Menu Chiudi

Avviso 3/2021 Fondimpresa

AVVISO 3/2021 – PMI

Il nuovo Avviso 3/2021 di Fondimpresa stanzia 15 milioni di euro destinati alla formazione gratuita delle PMI.

Il contributo aggiuntivo è uno strumento pensato per permettere alle piccole e medie imprese di avere maggiori possibilità di utilizzare il proprio Conto Formazione integrando le risorse accantonate dall’azienda con le risorse collettive del Fondo.

Attraverso il Contributo Aggiuntivo per un importo compreso tra € 1.500,00 e € 10.000,00 (in base alla grandezza dell’azienda) anche le PMI di piccole dimensioni potranno presentare piani formativi sul conto formazione utilizzando gratuitamente il contributo.

Elementi salienti dell’avviso

I Piani formativi finanziati possono essere sia aziendali, sia interaziendali e riguardare anche ambiti multi regionali. In nessun caso è previsto l’utilizzo dei voucher formativi. In caso di piano interaziendale è prevista la partecipazione massima di 20 aziende e le azioni formative devono essere esclusivamente di tipo interaziendale con la partecipazione di più aziende partecipanti del Piano.

È richiesta alle PMI interessate la presenza di un saldo attivo sul proprio Conto Formazione, risultante dalla somma degli importi effettivamente disponibili su tutte le matricole INPS per cui l’azienda ha aderito al Fondo (somma degli importi della voce “Disponibile” su tutte le matricole del conto aziendale). Inoltre, le stesse devono aver maturato sul proprio Conto Formazione, nel periodo di adesione, un accantonamento medio annuo, al lordo degli eventuali utilizzi per piani formativi, non superiore a euro 10.000,00 (voce “Totale Maturando”).

Possono essere ammesse le attività formative organizzate per conformare le imprese alla normativa nazionale obbligatoria in materia di formazione nella misura massima del 20% delle ore di formazione in una o più azioni formative previste e valide nel Piano formativo. 

Potranno partecipare i dipendenti delle imprese aderenti in possesso di tutti i requisiti di accesso previsti dall’Avviso, per i quali esista l’obbligo del versamento del contributo integrativo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 e s.m. Tra i destinatari del Piano possono essere inclusi anche i lavoratori posti in cassa integrazione guadagni, anche in deroga e gli apprendisti anche per attività formative obbligatorie previste dal loro contratto nel rispetto delle condizioni dell’Avviso ed in particolare nel limite del 20% delle ore di formazione previste e valide nel Piano formativo.

Possono beneficiare di tale contributo esclusivamente le PMI in possesso dei requisiti dell’Avviso che non hanno presentato alcun Piano a valere sull’Avviso 2/2019 di Fondimpresa, fatto salvo il caso in cui il Piano sia stato annullato o respinto. Non rientrano tra le cause di esclusione i piani presentati sull’Avviso n. 2/2020 o su Avvisi del Conto di Sistema.

La richiesta di partecipazione gratuita dovrà essere inviata entro e non oltre il 10 Febbraio 2022.

Call Now ButtonChiama ora